Dai 2 ai 3 anni

La nostra accoglienza si rivolge ai bambini e alle bambine di età compresa fra 24  e i 36 mesi; con lo scopo di offrire un luogo di socializzazione e di stimolo delle loro potenzialità cognitive, affettive e sociali, nella prospettiva del loro benessere e del loro armonico sviluppo. Non intende sostituirsi alla famiglia, ma agisce in stretta collaborazione con essa; è un servizio che vuole essere infatti a sostegno di ogni famiglia per promuoverne e valorizzarne le risorse. La sezione Primavera pone grande attenzione a soddisfare i bisogni, lo sviluppo e la crescita di ognuno ed è istituita in funzione della continuità educativa all’interno della nostra scuola dell’infanzia.

Il nostro progetto educativo e il Piano dell’Offerta Formativa definiscono le coordinate di indirizzo, i criteri di utilizzo delle risorse ed ha carattere di flessibilità per garantire una sempre maggiore rispondenza alle esigenze dei bambini e delle famiglie.

Il nostro metodo è basato sul gioco, come ruolo importante in tutto il percorso didattico: gioco che può essere libero o guidato. Attraverso il gioco si instaurano dinamiche relazionali, si apprendono vocaboli, si comincia a percepire che ci sono regole da rispettare. Tutto può essere gioco: l’impronta della propria mano o del proprio piede, cercare il colore del cielo, osservare immagini, libri, foglie, frutti, il prato e gli animali che vi si trovano, effettuare percorsi a piedi o semplicemente colorare figure. La progettazione dei vari interventi educativi, svolta con l’impegno personale dal corpo insegnante, deve essere effettuata in modo collegiale e coordinata nelle attività educative. Altro elemento che non deve mancare è la documentazione educativa. Essa serve ai docenti perché offre loro la possibilità di fare autocritica, serve ai bambini che hanno così modo di rendersi conto del percorso effettuato; riguarda pure i genitori poiché, un progetto accuratamente documentato, rappresenta una straordinaria occasione per far partecipare le famiglie alla vita ed all’organizzazione didattica della scuola.

Gli obiettivi di apprendimento si possono riassumere nell’offrire un luogo sereno, accogliente ed altamente qualificato per i bambini, favorire la cultura ludica e stimolare la creatività, promuovere una crescita sana ed armoniosa attraverso la valorizzazione delle risorse di ogni bambino, apprendere l’arte del divertimento, stimolando la scoperta in un continuo processo di esplorazione, accrescere la capacità di movimento del bambino attraverso giochi psicomotori, favorire l’instaurarsi di relazioni profonde e significative tra bambini ed adulti di riferimento così da consolidare il loro vissuto emotivo ed affettivo, valorizzare le differenze culturali con attività specifiche e creative, stimolare il processo di socializzazione dei bambini per facilitare il loro ingresso nella scuola dell’infanzia.